Musica


Sono diventata cantante professionista quasi per scherzo, perché, da giovanissima, la mia prima insegnante di canto mi fece entrare in un’orchestra di musica da ballo “per farmi le ossa”; non ho mai abbandonato palco e microfono anche se da cantante d’orchestra da ballo sono diventata “lavoratrice autonoma” facendo piano bar e animando feste private.
Ma mi piace cambiare, inventare sperimentare; di seguito vi racconto un po’ di quello che ho fatto.

  • Ho studiato con Tiziana Giglioni, Luisa Cottifogli, Felicia Bongiovanni, ed ora con Maurizio Zappatini -Ho scritto a sei mani assieme a Franz Campi e Roberto Freak Antoni la sigla dell’ultima edizione del Trofeo Pilastro City (che ho presentato per 3 edizioni)
  • Ho cantato la sigla de “La storia siamo Noi” programma tv in onda su LA7 in occasione dell’edizione 2007 della FESTA DELLA STORIA organizzata dall’Alma Mater Studiorum di Bologna.
  • Ho scritto la musica e le parole di “Scoprimondo”, “Il viaggio di Pilù”, “Il Polverone magico”, “Due maghe scatenate” utilizzate come sigle del programma radiofonico per bambini “Oggi racconto io”, arrangiate rispettivamente da Guido Foddis (collaboratore dei Modena City Ramblers). Teo Ciavarella (collaboratore di Lucio Dalla), e Fabio Testoni (Skiantos)
  • Ho scritto il rap “La Scommessa” che ho utilizzato come sigla per il mio programma radiofonico “Musici & Poeti”
  • Ho scritto la musica e le parole di “Danzaluna”, bachata nata per un’amica cantante di musica da ballo, arrangiata da Alessandro Macchiavelli e Pier Martinetti (arrangiatore di Raul Casadei)
  • Ho ideato e messo in scena lo spettacolo “Le Donne di Faber”, dedicato alle canzoni al femminile di Fabrizio De Andrè
  • Ho cantato nello spettacolo teatrale “Radiomemorie” dedicato allo swing italiano
  • Ho collaborato con il produttore William Benedetti (collaboratore di Adriano Celentano, Pappalardo e arrangiatore ed autore sanremese) per un progetto di brani inediti da cui è stato tratto il singolo “Non mi rimpiangere
  • Ho ideato e messo in scena “Recitar Mangiando – Poesie e canzoni sul cibo al Chiar di Luna”, Ritornerai-Bologna saluta Bruno Lauzi al Blue Inn jazz Club di Bologna (spettacolo in favore dell’associazione Italiana Parkinson, dedicato al cantautore scomparso con ospiti come Roberto Freak Antoni, Franz Campi, Raniero Gaspari, Luciano Manzalini)e lo spettacolo di teatro-canzone “Bulàggna d’na volta e d’incù (Bologna di ieri e di oggi)”: la storia di Bologna narrata attraverso i suoi poeti e i suoi musicisti, da Mozart a Lucio Dalla, da Giosuè Carducci a Roberto Roversi, coinvolgendo poeti, attori e musicisti della mia città, tra cui Ettore Pancaldi (più volte attore per Pupi Avati) ,ma anche una special guest d’accezione: il soprano Felicia Bongiovanni (artista di fama internazionale e Testimonial di Maria Callas nel Mondo),
  • da alcuni anni do il mio sostegno all’Associazione tra i parenti delle Vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 Agosto 1980 aderendo all’iniziativa da loro promossa e presentando periodicamente i miei spettacoli musicali nella sala d’aspetto di II classe della Stazione di Bologna
  • da dieci anni presento e canto per “Hey Joe” la maratona di musica che riunisce annualmente in piazza Maggiore a Bologna alcuni dei migliori nomi della musica petroniana di fama nazionale come gli Skiantos, Andrea Mingardi, Iskra Menarini, doctor Dixie Jazz Band, Pia Tuccitto e a suo tempo anche Lucio Dalla.

Sono iscritta alla SIAE sia come autrice di testi che come autrice di musica, ed alla sezione DOR come autrice di format.